mercoledì 30 agosto 2017

Stanco, tired, fatigué, cansado, apnicis...

L'ultimo è in lettone. Mi piace la traduzione.
Ebbene, sì. Sono stanco e "leggermente" ansioso e pensieroso. Cosa c'è di strano? niente, sono sempre così. Ma questa volta faccio un po' più di fatica a sopportare il tutto. Quindi perderò, l'ho già perso in realtà, un po' il ritmo anche nel blog. Niente, poesie, racconti, romanzi, niente America e niente sport.
Arriva settembre e magari mi torna un po' di adrenalina, anche perché è in uscita la mia raccolta di poesie e avrò molti impegni letterari, oltre che con il basket. 
A presto.
Mauro



3 commenti:

  1. Bacissimi Mauro, riprenditi e torna più pimpante di prima...!
    Attendo le nuove sui tuoi scritti e speriamo negli europei di basket! Ciao.

    RispondiElimina